La psoriasi è una malattia autoimmune, che si manifesta con croste e lacerazioni (fino a una sorta di ustioni) della pelle. I sintomi vanno dal prurito intenso e diffuso fino al dolore anche importante. L’aspetto può essere anche orribile, ma non è una malattia contagiosa.

La psoriasi si mostra nella pelle ma incide in tutto il sistema, accorcia le aspettative di vita, genera problemi di autostima e di socialità, condiziona la sessualità. Quando diventa artrite psoriasica porta dolorose invalidità motorie e quando diventa eritrodermica, può mettere a rischio la vita.

Anche io soffro di psoriasi, in una forma severa.

Come tutti i malati di psoriasi mi sono sentito elargire consigli non richiesti: è lo stress, vai in ferie, mangia questo, bevi quello.

Dalla psoriasi non si guarisce, per ora. Ma si può fare molto per tenerla a bada.

Voglio fare un appello a quanti vivono questa malattia passivamente.
Cercate un centro di qualità e affidatevi alla conoscenza medica. Oggi vi sono terapie che possono cambiarvi la vita. Lo affermo per esperienza personale.

Oltre alle cure mediche, si può lavorare anche sugli effetti negativi sul piano del comportamento e delle scelte. Per questo, come Coach, ritengo che il Coaching possa essere un valido aiuto. Se siete interessati a un contatto scrivetemi.

Commenti Facebook
Share This